Narcao e il suo territorio

Narcao è un paese situato nel Sud-Ovest della Sardegna. Divenne Comune del Regno d'Italia con Regio Decreto L'11 Luglio 1853, ma il suo territorio conserva testimonianze di insediamenti umani che risalgono al periodo prenuragico e successivi.
I primi insediamenti sfruttarono probabilmente le numerose grotte presenti sulle colline. In seguito giunsero nuove popolazioni capaci di erigere edifici a forma di grandi torri circondate da costruzioni più basse utilizzando enormi blocchi di pietra in modo da formare un villaggio ben protetto.

Nuraghe Monte Atzei                                                        

Le origini del paese risalgono all'anno 1000. I monaci benedettini furono i primi a occupare gran parte delle fertili campagne di Narcao, ricchissime di sorgenti, le quali rappresentarono la più importante risorsa economica del paese per lungo tempo. Nel 1323, all'arrivo degli aragonesi, il paese contava già più di 400 abitanti, ma più avanti nei secoli subì la stessa sorte degli altri centri abitati del Sulcis: Narcao conobbe il diradarsi della popolazione, causata delle continue incursioni dei pirati che si spinsero sempre più verso l'interno. La "ricostruzione" di Narcao avvenne solo verso la fine del XVII secolo quando nella pianura si insediarono contadini e pastori, provenienti anche dalla regione della Barbagia, i quali diedero vita a un'intensa fase di ripopolamento. Un ulteriore incremento demografico si ebbe nel secolo successivo e quando il paese venne elevato al rango di comune (contemporaneamente a Portoscuso, Serbariu, Tratalias, Palmas Suergiu, Santadi e Villarios), con Regio Decreto del Regno di Sardegna dell'11 luglio 1853 n° 1584, Narcao contava ben 2.280 residenti.

Oggi il paese cerca di darsi un volto anche turistico attraverso iniziative che recuperino le testimonianze archeologiche del territorio con il fine di rientrare in un circuito archeologico - minerario organizzato; inoltre, da parecchi anni ormai, durante l'estate si svolge una manifestazione musicale dedicata al " blues " che richiama gli artisti più quotati del settore. L'economia locale vive prevalentemente di attività agricole, di allevamento, di un artigianato capace e rinomato e di una imprenditoria di piccolo e medio livello.

Sei qui: Home Narcao e il suo territorio