Narcao in festa per la sua Miniera

Narcao in festa per la «sua» miniera

Dieci giorni di incontri ed eventi per ricordare la storia di un sito diventato patrimonio dell'Unesco e poi trasformato in ecomuseo

di Enrico Cambedda


NARCAO. Da miniera ad ecomuseo. Rosas festeggia i suoi 160 anni. Dal 1851, inizio dell'attività estrattiva, sino ai giorni nostri in un sito diventato centro culturale e turistico /ambientale. Il Comune ha voluto festeggiare la ricorrenza con 10 giorni di manifestazioni ed eventi: da domani e sino al 17 luglio sono previsti incontri, dibattiti, mostre di artigianato e dell' agroalimentare, sfilate di moda. Inoltre: esibizione di gruppi folk. Riflettori puntati, dunque, su un sito di archeologia mineraria, ritenuto fra i più importanti della Sardegna e inserito tra i beni tutelati dall'Unesco. Le manifestazioni avvengono in collaborazione con l'associazione Miniere Rosas, il Geoparco e l'Associazione ex minatori Narcao, oltre al patrocinio degli assessorati regionale al Turismo e alla Pubblica istruzione, e della Provincia. «La manifestazione vuole essere un doveroso omaggio a una miniera che, terza concessione più antica nell'isola, con le sue vicende fatte di duro lavoro, lotte operaie e piccole e grandi conquiste, anche in campo tecnologico, occupa un posto d'onore nella storia della nostra comunità e rappresenta un'opportunità unica per il futuro - dice il sindaco di Narcao, Gianfranco Tunis - ma è soprattutto un doveroso tributo a quei minatori che con il loro lavoro e i loro sacrifici, spesso anche a costo della vita, hanno contribuito a scrivere delle pagine tra le più importanti della nostra storia». Sabato e domenica prossimi, con inizio alle 16,45, prenderanno il via i festeggiamenti. Sarà «Rosas in fiera» ad aprire l'evento con due giorni dedicati all'artigianato ed all'agroalimentare. Durante la rassegna sono previsti momenti di animazione, per i bambini e i loro genitori, finalizzati alla scoperta del sito minerario di Rosas. Il giorno 11 luglio, ricorrenza dell'anniversario dell'avvio dell'attività estrattiva (Regio Decreto del 11 luglio 1851) è previsto un convegno dal tema «Rosas fra passato e futuro». La giornata si concluderà con esibizione dei gruppi folk ed un concerto di Elena Ledda. Parteciperanno, inoltre, l'organettista Totore Chessa, il maestro di launeddas, Luigi Lai ed i Tenores di Oniferi. Tra gli altri eventi in calendario: gare poetiche dialettali, sfilate di moda, un festival canoro e concerti musicali, fra i quali un tributo a Fabrizio de Andrè.
08 luglio 2011

La Nuova Sardegna - 08 luglio 2011 - Narcao in Festa per la sua Miniera

Sei qui: Home Rassegna Stampa Narcao in festa per la sua Miniera